insiemelogo.jpg

Insieme

Care compagne, cari compagni,
 
da tempo il Psi, molto prima dell'approvazione della nuova legge elettorale, ha proposto agli alleati la necessità della costruzione di una coalizione, in alleanza con il Pd, di chiaro segno riformista, espressione delle diverse sensibilità che compongono l'area politica del centrosinistra, in netta alternativa politica alle spinte massimaliste che in questi ultimi mesi sono purtroppo riemerse.

Un obiettivo che per noi è sempre stato chiaro, sanzionato formalmente e all'unanimità dai congressi di Salerno e Roma, a cui abbiamo lavorato con convinzione e impegno.

Le difficoltà, non inaspettate, che negli ultimi giorni si sono frapposte alla realizzazione di codesto obiettivo, non solo non hanno indebolito ma hanno rafforzato la nostra  convinzione che il perseguimento e la realizzazione di un'aggregazione, autonoma da Pd,  nel segno della sinistra riformista sia la condizione necessaria per offrire all'elettorato una proposta di governo forte e credibile in continuità con l'azione riformatrice ed europeista messa in campo dai governi Renzi e Gentiloni, di cui il Psi è stato parte attiva, i cui buoni e confortanti risultati è necessario rivendicare nella imminente campagna elettorale.

E nata formalmente ieri la lista “Insieme” l'aggregazione elettorale da noi auspicata, che comprende  le diverse identità che non si sono riconosciute e non si riconoscono nel Pd: 
la comporranno, insieme al Psi, i Verdi,  gli amici di Romano Prodi e le aggregazioni civiche e riformiste ispirate dai sindaci che hanno aderito al progetto.
Sarà l'altra gamba del centrosinistra di governo.

Abbiamo così  ultimato un lavoro che durava da mesi. Siamo soddisfatti. 

Insieme è un simbolo inclusivo che porta con se i figli di una storia politica importante: quella dell’Ulivo. 
Un simbolo aperto, ove mondi e culture che volessero riconoscersi in questa storia, troveranno porte aperte e finestre spalancate.  

Ci attende una campagna elettorale che condurremo con impegno ed entusiasmo.
Mi aspetto il massimo sostegno e solidarietà da dirigenti, iscritti e simpatizzanti socialisti.

Con un forte abbraccio

Riccardo Nencini